In Cosa Crediamo


Noi crediamo nella Luce di Dio, che è una tangibile ed immutabile presenza dello Spirito Santo che si trova in ogni essere umano sin dalla nascita. Questa presenza divina viene resa conoscibile a ciascuno di noi per  Grazia, in un preciso momento della propria vita, per insindacabile volontà del Creatore che è onnipotente ed onnisciente e per questo agisce COME, DOVE e QUANDO vuole. Facoltà di ognuno è di aderire liberamente alla illuminazione o di rifiutarla, scegliendo quindi se essere salvato oppure no. Questa scintilla divina rende tutti gli uomini e tutte le donne fratelli e sorelle di Cristo; Questa "luce" interiore è la presenza reale e vivificante di Dio in ogni credente e travalica qualsiasi profezia e scrittura. Riteniamo la Bibbia Parola di Dio , ma riteniamo che non abbia valore assoluto, perchè ogni essere umano è a Sua immagine e somiglianza e quindi il messaggio divino si traduce individualmente nel cuore di ogni persona che accoglie lo Spirito Santo. Non abbiamo un clero gerarchico: unico capo della Chiesa è Dio. Non abbiamo sacramenti (tutta la vita è un unico sacramento) e non abbiamo dogmi. Abbiamo ministri e ministre per l'assistenza spirituale, l'insegnamento biblico e come guide del culto mensile, formati biblicamente per illustrare ai credenti le varie interpretazioni storico critiche della Parola, che vivono del proprio lavoro e conducono (a nome di tutta la comunità) riti quali matrimonio e servizi funebri, ribadendo che ogni credente è titolato da Dio stesso a predicare la sua Parola. La comunità riconosce i propri ministri dal loro agire e li "registra" al proprio ufficio. Dio stesso, quindi, con i suoi doni (capacità di predicare, assistere i bisognosi, etc.) stabilisce i suoi ministri, nessuna autorità umana ne ha facoltà in modo gerarchico.


I NOSTRI DOGMI

Non ne abbiamo alcuno.

IL CULTO E LA LITURGIA

Siamo una comunità di fede quacchera di culto programmato, secondo liturgia riformata. Nel nostro Servizio Divino domenicale abbiamo inserito alcune specificità della nostra fede, come il Culto Silenzioso, concentrandoci soprattutto nell'esaltazione della Gloria di Dio.

1Pt 2,4-5

Ma voi siete la stirpe eletta, il sacerdozio regale, la nazione santa, il popolo che Dio si è acquistato perché proclami le opere meravigliose di lui che vi ha chiamato dalle tenebre alla sua ammirabile luce; voi, che un tempo eravate non-popolo, ora invece siete il popolo di Dio; voi, un tempo esclusi dalla misericordia, ora invece avete ottenuto misericordia.